Editoriali

Tolleranza zero

È quella che la nostra rivista ha propugnato fin dal 1995 nei confronti del presidente della Fide Kirsan Ilyumzhinov. In quell’anno l’ineffabile calmucco, che vanta tra le altre cose di essere stato ospite degli alieni…

Nuovi obiettivi

Per migliorare, ovviamente, è anzitutto necessario applicarsi. Ma, soprattutto, bisogna volerlo con molta determinazione, ponendosi ogni volta un nuovo obiettivo, per raggiungerlo e puntare a un gradino ancora più elevato. Ed è quello che ha fatto fino ad oggi e sta continuando a fare Fabiano Caruana…

Il futuro è rosa

L’anno nuovo si apre con una notizia rosea: Marina Brunello ha conquistato il titolo di Maestro Internazionale femminile. Si tratta di una promozione annunciata, dopo le buone performance del 2009, ma la cosa che mi sembra più significativa è il balzo della giovanissima bergamasca a quota 2217…

Lo sponsor sei tu!

Il 52° torneo di Capodanno, che si svolgerà dal 28 dicembre al 6 gennaio, riporterà Reggio Emilia al centro del panorama scacchistico nazionale, grazie alla partecipazione del nostro “superGM” Fabiano Caruana…

Euroburocrazia

Non è una grande scoperta, ma anche negli scacchi abbiamo un ente, la European Chess Union, che gestisce se stesso senza produrre niente di concreto. Non è una federazione, che si deve occupare di mille cose a favore dei suoi tesserati, non deve gestire graduatorie, formare arbitri o allenare giovani…

Aronian piglia tutto!

Aronian piglia tutto! L’asso armeno è lo scacchista dell’anno: si è aggiudicato con ampio margine il Grand Prix dei tornei della Fide e la finale del Grande Slam a Bilbao, passando per Magonza, dove ha interrotto la supremazia del campione del mondo Anand nel gioco rapido…