\\ Home Page : Articolo : Stampa
Coni: consegnata la Stella d'Argento a Pagnoncelli
Di mida (del 26/06/2007 @ 22:45:00, in News, linkato 2791 volte)
Questa mattina, nel corso del 204° Consiglio Nazionale del Coni, presieduto da Giovanni Petrucci e ospitato al Foro Italico di Roma, è stata conferita la Stella d'Argento al Merito Sportivo al presidente della Federscacchi Gianpietro Pagnoncelli. Questo l'elenco completo e l'ordine di premiazione di coloro che hanno ricevuto i riconoscimenti dal Coni.
Stelle d’Oro al Merito Sportivo - Riccardo Andriani (Giunta Nazionale 2001-2005), Luciano Barra (Incarichi nazionali e internazionali).
Stelle d’Argento (Discipline Associate) - Sandro Bellagamba (Giochi e Sport Tradizionali), Enrico Costa (Pallapugno), Mauro Facchetti, Ennio Falsoni (Kickboxing), Narcisio Gobbi (Canottaggio Sedile Fisso), Andrea Mancino (Biliardo), Giampietro Pagnoncelli (Scacchi), Ezio Paris (Orientamento); (Enti di promozione sportiva) - Piero Benedetti (ENDAS), Riccardo Bertollini (OPES), Giuseppe Bracco (PGS),Edio Costantini (CSI), Alfredo Cucciniello (US ACLI), Alfonso Ferrio (ASC), Antonio Lobina (AICS), Fiorenzo Pesce (CNS Fiamma), Francesco Proietti (CSEN), Antenore Vezzosi (ANSPI Sport), Gianfrancesco Lupattelli (MSP Italia); (Associazioni Benemerite) - Gianfranco Baraldi (Azzurri d’Italia), Luigi Mario Bernardini (Istituti Attività Educative), Antonello Capone (USSI), Giuseppe Cilia (Collegio Nazionale Professori Educazione Fisica e Sportiva), Giuseppe Cindolo (Educatori Fisici e Sportivi),Giovanni Di Giorgi (Consulenza e Assistenza Impiantistica Sportiva), Antonio Mazzi (Promozione Sportiva nelle Comunità), Ignazio Pirastu (Sport contro Droga), Maurizio Tecardi (Collezionisti Olimpici e Sportivi), Federico Vicentini (Special Olympics Italia).
Nato il 9 febbraio 1950 a Brembate, in provincia di Bergamo, Pagnoncelli risiede ormai da tempo a Gorgonzola (MI). Agente di commercio, si è avvicinato agli scacchi all'inizio degli anni '70 (in occasione del match Fischer-Spassky) ed è attivo nell'ambiente scacchistico italiano, all'inizio soprattutto come arbitro, dall'inizio degli anni '90. Dal 1993 ha rilevato l'organizzazione del Festival internazionale della Presolana, nel 1997 è diventato 2^ categoria nazionale (in uno degli ultimi tornei giocati) e nello stesso anno è stato eletto presidente del comitato regionale lombardo, carica che ha mantenuto fino al 2005. Dal 1998 è anche Arbitro internazionale. Ha assunto il massicmo incarico all'interno della Federscacchi nel marzo 2005, ponendo fine a un periodo di commissariamento.