\\ Home Page : Articolo : Stampa
Soncino (CR): partita in costume e torneo il 27 maggio
Di mida (del 28/04/2007 @ 23:57:30, in News, linkato 1636 volte)
SONCINO — Sagra del gusto, arti e mestieri della tradizione soncinate e partita di scacchi in costume per il tradizionale appuntamento con la Festa di Primavera. La bella ricreazione organizzata dalla Pro loco, nata come Borgo Fiorito negli anni Novanta, si terrà il 27 maggio. Con la Sagra delle radici rappresenta il momento più significativo del programma folcloristico-culturale della città murata. Un particolare film in presa diretta dall’alba al tramonto, che richiama nel castrum migliaia di visitatori.
«La Festa di Primavera — dice il presidente del comitato organizzatore Mauro Bodini — è l’evento che apre la nuova stagione turistica e popolare di Soncino. Fino dal mattino e per tutto il giorno il borgo sarà animato dalla presenza di mille personaggi e di altrettante proposte: bancarelle d’ogni tipo con oggettistica di ieri e di oggi, artigianato fine, quadri e sculture. Nella festa si terrà la terza edizione della Sagra del Gusto con degustazione di prodotti tipi locali, di formaggi, salumi, mostarde e, soprattutto, radici di Soncino. Ampio spazio sarà riservato anche alle associazioni del volontariato locale. Ad impreziosire il tutto, una straordinaria cornice di verde e di fiori con i vivaisti soncinesi che arrederanno lo slargo Manzoni e la piazza Garibaldi». «Non solo — conclude Bodini —: nella rocca sforzesca, dalle 21, ci sarà una partita storica di scacchi in costume organizzata dall’Istituto comprensivo Giovanni XXIII di Soncino. Lo spettacolo sarà preceduto da una presentazione della storia degli scacchi. Le mosse saranno raccontate in diretta per rendere partecipe del gioco il pubblico, che seguirà la gara dagli spalti merlati della rocca. Nel pomeriggio, sempre in tema di scacchi, presso il portico rosso di via Orefici si terrà una gara di scacchi in collaborazione col circolo di Crema. La Festa di Primavera sarà anche luogo privilegiato per la quinta edizione del raduno di moto e macchine d’epoca, con una bella esposizione nel piazzale della rocca e in via Marconi. Il tutto senza dimenticare le visite guidate gratuite presso i maggiori monumenti della città murata». (Gianluigi Colombi)
Fonte: La Provincia di Cremona.