\\ Home Page : Articolo : Stampa
Linares (4): Aronian e Grischuk volano, Anand insegue
Di mida (del 22/02/2009 @ 22:57:38, in News, linkato 2065 volte)
In un turno, il 4, nel quale si è registrata una sola patta, Levon Aronian e Alexander Grischuk hanno consolidato la propria leadership in vetta alla classifica del supertorneo di Linares (Spagna), con il solo Vishy Anand rimasto a inseguire da vicino. L'armeno, dopo una battaglia durata 92 mosse, ha costretto alla resa il cubano Lenier Dominguez, reo di aver trattato forse in maniera un po' superficiale un'apertura che non pareva dovergli riservare sorprese; 18...Td3 e soprattutto 20...c4 hanno di certo agevolato il compito di Aronian, che ha guadagnato un pedone alla 24^ mossa e ha pian piano incrementato il vantaggio, fino a ritrovarsi, dalla 66^, in un finale di Torre, Cavallo e due pedoni contro Torre e Cavallo, nel quale il suo avversario avrebbe potuto abbandonare molto prima. Il co-capolista russo, dal canto suo, ha ottenuto col Nero una preziosa vittoria di danni dell'azerbagiano Teimour Radjabov, che non ha ottenuto nulla dalla tagliente e popolare 6. d5 (che implica il sacrificio di un pedone) contro l'Ovest-Indiana del suo avversario, vedendo lentamente sgretolarsi la propria posizione in seguito alle dubbie 18.e5 e poi 19.Dh3. Unico a reggere il passo dei due battistrada è stato Vishy Anand: l'indiano, col Bianco, ha avuto ragione in sole 33 mosse di Wang Yue, conquistando un lieve vantaggio in apertura e non mollando la presa finchè il cinese non è caduto in errore. Unica patta di giornata quella fra il sempre più roccioso giovane norvegese Magnus Carlsen e l'ucraino Vassily Ivanchuk, il cui unico spunto di rilievo sta in una combinazione di Chuky iniziata alla 24^ mossa, che, in fin dei conti, non è però servita ad altro che a liquidare la maggior parte dei pezzi presenti sulla scacchiera, facendo scivolare la partita verso un'inevitabile spartizione del punto. Domani è prevista la prima giornata di riposo, martedì si ripartirà con il testacoda Wang Yue-Aronian e l'interessante sfida Grischuk-Carlsen; da seguire anche l'incontro Ivanchuk-Anand.