\\ Home Page : Articolo : Stampa
I campioni italiani del Chieti reggono bene in Coppa Campioni
Di robmess (del 22/10/2008 @ 10:55:17, in News, linkato 1424 volte)
Ottimo avvio dell'ASD Circolo Scacchi R. Fischer Chieti nella Coppa dei Campioni che si sta svolgendo a Kallithea, splendida località balneare nella penisola greca di Halkidiki.
Con la vittoria nel quarto turno contro la pericolosa compagine belga del Rochade Open per 4,5 a 1,5 la squadra teatina era salita con 6 punti al 10° posto della classifica provvisoria (64 le compagini partecipanti).
I campioni d'Italia, sconfitti 2,5 a 3,5 al quinto turno dai francesi del Clichy, sono ora al 17º posto con 6 punti squadra (su 10) e 19,5 punti individuali (su 30).
In precedenza il Fischer Chieti aveva regolato al primo turno i più deboli danesi del Copenhagen per 6-0 ed al terzo turno gli ostici ungheresi dell'Halasdz per 4-2, perdendo solo di misura (3,5 a 2,5) e con qualche rammarico con il forte Zagabria (nr. 9 del tabellone).
Sinora il team teatino ha mostrato una grande compattezza; spiccano le prove di Carlo D'Amore in quarta scacchiera (3 vittorie e 2 patte per lui) e di Carlos Garcia Palermo in terza (2 vittorie e 3 patte), entrambi imbattuti.
Unica nota dolente l'assenza del titolare Roberto Mogranzini che, a causa di un virus, non ha potuto raggiungere la squadra dalla Cina, ove era impegnato con la Nazionale Italiana nei World Mind Sport Games: "Nonostante Marco Corvi stia giocando molto bene - ha dichiarato Andrea Rebeggiani, Presidente del Fischer, dopo la quarta giornata - non abbiamo alcuna riserva e ciò in un torneo impegnativo come questo potrebbe avere il suo peso. In questo momento siamo alti in classifica e per noi restarvi è un sogno: si pensi che condividiamo il 10° posto alla pari con la stellare squadra russa del TSP Saransk ove milita il il n. 3 del mondo Vassily Ivanchuk; tuttavia, speriamo di concludere tra le prime 20 squadre europee, il che sarebbe un grande successo per noi e per lo scacchismo italiano."
In testa al torneo sono i tedeschi del OSG Baden Baden con 10 punti squadra (5 match vinti!) e 21,5 punti individuali, ma gli inseguitori non scherzano: PVK Kiev punti 9 /24 ed Economist Saratov punti 9 /20,5.
Da notare che il MIKA Chess Club schiera tra le sue fila il numero 4 del mondo, il danese Magnus Carlsen, e l'asso armeno Levon Aronian; ma anche le altre squadre vantano giocatori di primissimo valore mondiale: l'Economist i cinesi Yue Wang e Hua Ni ed il russo Evgeny Alekseev, e il Baden Baden il russo Peter Svidler e il francese Etienne Bacrot.
La classifica del torneo femminile vede al comando dopo 5 turni Monte Carlo con 9 punti squadra e 14 individuali, seguita da Spartak Vidnoe ( 8 - 14 punti) ed EPAM (8-13) .
L’evento, che si conclude con il settimo turno il 23 ottobre, può essere seguito in diretta sul sito ufficiale
http://ecc2008.chessdom.com