\\ Home Page : Articolo : Stampa
Quanto durerà l'epoca Caruana?
Di robmess (del 04/12/2007 @ 14:31:56, in News, linkato 2728 volte)
Premesso che come attuale sponsor di Fabiano Caruana ragiono in palese conflitto di interessi, oggi più che mai vorrei essere in grado di indovinare il futuro. Penso molto a Michele Godena, che nella sua calma olimpica troverà forse la forza di vedere il lato positivo: in teoria una strabiliante ascesa di Caruana dovrebbe produrre ricadute molto positive per tutti i professionisti italiani. Ma questo è ragionare col cervello: il giorno in cui smetti di essere il numero uno – e dopo vent'anni diventa una "abitudine" – io al suo posto ragionerei più con gli umori delle viscere.
Ma penso anche che l'epoca Caruana - nel senso dell'epoca di Caruana tesserato FSI - potrebbe durare magari solo un paio d'anni e, quando il suo astro dovesse andare a illuminare altre notti, ci ritroveremo qui a dividerci su ben altre barricate: da una parte quelli del "io l'avevo detto che non era italiano" dall'altro quelli, al cui partito mi associo, del "io l'avevo detto che non bisognava lasciarselo scappare".
Prima che sia troppo tardi, vorrei chiedere: 1) come si fa a pretendere che lui e la sua famiglia vengano a vivere in Italia, se in Italia non esiste un allenatore del livello di Chernin, la cui bontà è dimostrata dai progressi di Fabiano da quando vive a Budapest e la cui continuità sarebbe scellerato mettere in discussione proprio in questa fase, da cui dipenderà gran parte del suo futuro? Per quel poco che ne so tutta la famiglia Caruana oggi vorrebbe vivere in Italia, ma semplicemente si sacrificano, tutti e tre, individuando le priorità.
2) come non pensare che negli Stati Uniti esistono decine di fondazioni, una delle quali potrebbe decidere un giorno di investire 50 o 100 mila dollari annui per Caruana? Ma le fondazioni e le grandi società private esistono anche da noi (così come ci sono state per Lautier in Francia, per Leko in Germania, per Anand in India) e il dollaro è debole... è proprio così difficile fare prima e fare meglio degli americani? Dove sbaglio quando penso che Caruana oggi è il "nostro" Campione Italiano e dobbiamo solo sapercelo meritare?
Se l'epoca Caruana dovesse finire, non sarà "colpa" di nessuno, ma sarà la misura dei nostri limiti.
Roberto Messa