\\ Home Page : Articolo : Stampa
Matematica in festa a Roma, c' anche Spassky
Di mida (del 02/03/2007 @ 23:00:00, in News, linkato 1368 volte)
Fonte: http://www.ansa.it.
"ROMA - Si aprirà il 15 marzo a Roma la prima edizione del Festival della Matematica, esperienza unica nel suo genere in Italia e in Europa, ospitata dall'Auditoriurm Parco della Musica.
La matematica sarà raccontata quale eccitante impresa intellettuale attraverso le testimonianze di numerosi ospiti, fra cui tre Premi Nobel, due Medaglie Fields, il dimostratore del Teorema di Fermat, lo scopritore dei frattali, un Premio Pulitzer, un Premio Templeton, un Premio Oscar, un ex campione mondiale di scacchi. Queste e altre menti brillanti del nostro tempo mostreranno come la matematica possa condurre alle vette del pensiero, attraverso sentieri e cammini punteggiati di intrecci con filosofia, arte, gioco, religione, letteratura, musica, politica.
Il tema della prima edizione è "La bellezza dei numeri e i numeri della bellezza", a sottolineare i due propositi della manifestazione: mostrare la matematica sia dall'interno, attraverso i suoi contenuti specifici, sia dall'esterno, attraverso le sue relazioni col resto della cultura.
Per quattro giorni tutte le sale e gli spazi disponibili dell'Auditorium Parco della Musica saranno "invasi" da ogni declinazione artistica, culturale e scientifica di questa disciplina; il pubblico sarà posto di fronte alla necessita' di interpretare ogni azione in chiave matematica, facendo dell'Auditorium luogo di eccellenze intellettuali e officina del sapere. Tutti gli appuntamenti del festival a eccezione di due eventi serali e dei tre concerti della rassegna Contemporanea - saranno a ingresso gratuito, fino a esaurimento dei posti disponibili.
Le lezioni magistrali di alcuni fra i più grandi scienziati del mondo, Andrew Wiles, Michael Atiyah, Alain Connes, Benoit Mandelbrot, Douglas Hofstadter, John Barrow sveleranno se la matematica è una vocazione, ne racconteranno la bellezza senza tempo e senza confini. Tra i grandi nomi in programma c'è il Premio Nobel John Nash. Il matematico, noto ai più per la sua rappresentazione cinematografica in 'A beautiful mind', per la prima volta in un incontro pubblico, parlerà con Piergiorgio Odifreddi - direttore scientifico della rassegna - della tragica ironia del destino di un uomo che ha vissuto per 25 anni da "squilibrato", soffrendo di schizofrenia, e che è anche passato alla storia per avere introdotto la nozione di "equilibrio". E ancora, John Barrow, Premio Templeton, affronterà il tema del controverso rapporto fra matematica e religione; il Premio Oscar Nicola Piovani presenterà una ricerca musicale sul numero 7; l'ex campione mondiale di scacchi Boris Spassky e il Premio Nobel per la fisica Zhores Alferov parleranno della relazione che esiste fra scacchi e matematica.
Davvero tanti gli incontri per il grande pubblico e le iniziative specifiche dedicate a insegnanti e studenti. L'evento è realizzato sotto l'alto Patronato del Presidente della Repubblica, promosso dal Comune di Roma e prodotto dalla Fondazione Musica per Roma in collaborazione con l'Assessorato alle Politiche Educative e Scolastiche del Comune di Roma, con il sostegno di Finmeccanica.
Per informazioni e per visionare il programma completo di tutte le iniziative è possibile visitare il sito web dell'Auditorium. Tel. 0680241281".