E-mail
redazione
Torre&Cavallo
Scacco!
Messaggerie
Scacchistiche
Chess
Assistant
Software
e libri
         


NUMERO 58 (24 marzo 2001)


INDICE

ELEZIONI FSI: ALVISE ZICHICHI CONFERMATO PRESIDENTE
CAMPIONATO ITALIANO A SQUADRE, DOMANI IL TERZO TURNO
PINAMAR (ARGENTINA): ANDERSSON VINCE IL MAGISTRALE
BAD WRISHOFEN (GERMANIA): ALEKSANDROV DOMINA L'OPEN
SEATTLE (USA): CINA BATTE STATI UNITI 21-19
CANNES (FRANCIA): FINISCE 3-3 IL MATCH ADAMS-TKACHIEV
EVRY (FRANCIA): AL RUSSO SHCHEKACHEV IL TORNEO GM
MEMORIAL ZANIC: PRIMO IL QUINDICENNE VELJKO JEREMIC

Scarica le partite in formato .PGN zippato


ELEZIONI FSI: ALVISE ZICHICHI CONFERMATO PRESIDENTE
Alvise Zichichi stato riconfermato presidente della Federazione scacchistica italiana. L'assemblea elettiva si svolta il 18 marzo a Milano, nel Palazzo delle Federazioni del Coni; la partecipazione ha superato ampiamente il quorum minimo previsto dallo statuto. Presiedeva la riunione Sandro Rossi, dirigente Coni preposto all'ufficio attivit sociali e amatoriali. Zichichi era l'unico candidato alla carica di presidente; sono stati eletti consiglieri federali Marcello Perrone, Laura Albarella, Giuseppe Campioli, Giuseppe Lamonica, Bruno Manzardo, Italo Vittorio Ginevrini, Francesco Gabassi, Adolivio Capece, Valerio Luciani e Antonio Rosino. Quanto al collegio revisori dei conti, stato nominato presidente Massimiliano Lucaroni (unico candidato); eletti membri Cinzio Boscolo e Stefano Grimaldi, supplente Vincenzo Adinolfi.
Il nuovo consiglio si immediatamente riunito nominando vicepresidenti Giuseppe Lamonica (vicepresidente di sede) e Bruno Manzardo.
Il consiglio di presidenza, a norma di statuto, cos costituito da Alvise Zichichi, Giuseppe Lamonica, Bruno Manzardo, Antonio Rosino e Adolivio Capece.
Il presidente onorario Nicola Palladino stato confermato delegato permanente presso la Fide e Franco Pedrazzini presidente della Commissione arbitrale federale.


CAMPIONATO ITALIANO A SQUADRE, DOMANI IL TERZO TURNO
Dopo i ritiri e i forfait dei primi due incontri domani si gioca il terzo turno del campionato italiano a squadre. Nel girone nord di serie A1 il match clou quello fra Cocquio (3 punti di squadra e 5.5 individuali) e Marostica (4, 7). I campioni di Reggio Emilia (4, 6.5) fanno visita ad Arzignano (0, 0.5), mentre l'Udinese, penalizzata di un punto squadra per la sconfitta a forfait nel secondo turno (e quindi virtualmente a -1), ospita Vallemosso. Nel girone sud sono in programma gli scontri Perugia-Montecatini e Castelfidardo-Palermo; da notare che Montecatini e Palermo, capoliste a punteggio pieno, hanno finora vinto solo a forfait; terza Castelfidardo (2, 5.5), mentre Perugia (1, 2.5) stata penalizzata di un punto per non essersi presentata lo scorso turno a Palermo. Ritirate Napoli e Potenza.


PINAMAR (ARGENTINA): ANDERSSON VINCE IL MAGISTRALE
Il GM svedese Ulf Andersson ha vinto la prima edizione del magistrale a inviti di Pinamar. La manifestazione si svolta dall'8 al 18 marzo al Viejo Hotel Ostende; tra i partecipanti c'erano il veterano danese Bent Larsen e Carlos Garcia Palermo, GM argentino vissuto per diversi anni in Italia. Proprio quest'ultimo ha inflitto l'unica sconfitta del torneo ad Andersson, che ha concluso con 8 punti su 11 ed tornato a cogliere un primo posto in Argentina dopo 23 anni: l'ultima volta fu nel magistrale "Clarn" nel 1978. Alle spalle del vincitore si sono piazzati due giocatori di casa, i GM Alejandro Hoffman (a 7.5) e il GM Oscar Panno (a 7), ambedue imbattuti. La competizione era di 8^ categoria Fide, con un Elo medio di 2436 punti (norma GM a 8 punti, MI a 6); la seconda edizione gi stata annunciata ed in programma per il marzo 2002.
Classifica finale: 1 Andersson 8 punti su 11; 2 Hoffman 7.5; 3 Panno 7; 4-5 Larsen, Ricardi 6.5; 6 Garcia Palermo 6; 7-8 Roselli, Szmetan 5.5; 9 Giardelli 4.5; 10 Van Riemsdijk 4: 11 Rodi 3; 12 Hobaica 2


BAD WRISHOFEN (GERMANIA): ALEKSANDROV DOMINA L'OPEN
Il GM bielorusso Alexei Aleksandrov si imposto nell'open internazionale di Bad Wrishofen (Germania), disputato dal 15 al 23 marzo e giunto quest'anno alla diciassettesima edizione. Aleksandrov ha chiuso imbattuto a quota 8 su 9, superando di mezza lunghezza la sorpresa del torneo, il MI Amon Simutowe, originario dello Zambia ma di recente molto attivo negli open europei. Nove giocatori hanno totalizzato 7 punti, fra i quali il russo Valerij Filippov e l'uzbeco (ormai residente in Germania) Alexander Nenashev, rispettivamente numero due e uno di tabellone. Alla manifestazione hanno preso parte 278 giocatori, fra i quali sedici GM, quattordici MI e due GM femminili. In parallelo all'open principale se ne svolto uno seniores (143 partecipanti), vinto alla pari con 8 su 9 dal MF polacco Tadeusz Zolten e dal maestro jugoslavo Milan Keserovic.
Classifica finale: 1 Aleksandrov 8 punti su 9; 2 Simutowe 7.5; 3-11 Filippov, Nenashev, Farago, Naiditsch, Martinovic, Pelletier, Varga, Dttling, Kalinitschev 7; 12-22 Levin, Sprenger, Glek, Epishin, Kekelidse, Roeder, Dittmar, Gutman, P. Horvath, Senff, Baramidze 6.5; ecc.


SEATTLE (USA): CINA BATTE STATI UNITI 21-19
La Cina ha sconfitto 21-19 gli Stati Uniti in un incontro disputato a Seattle dal 14 al 18 marzo. Le rappresentative dei due Paesi si sono affrontate in quattro match su dieci scacchiere, di cui due riservate alle donne e due agli under 18. Da rilevare che i cinesi hanno schierato due donne anche nelle scacchiere "top": la campionessa mondiale Xie Jun e la Zhu Chen, che alle olimpiadi di Istanbul aveva realizzato la miglior performance Elo del torneo femminile. Gli Stati Uniti si sono portati in vantaggio 5.5-4.5 nella prima giornata di gara, ma dopo un 5-5 nella seconda sono stati duramente sconfitti 6.5-3.5 nella terza; la quarta si conclusa di nuovo 5-5. La differenza in favore della Cina l'hanno fatta gli under 18: Bu Xiangzhi, Ni Hua e Wang Yue hanno sconfitto complessivamente 6-2 Vinay Bhat, Dmitry Schneider e Hikaru Nakamura. Dov' l'erede di Fischer?


CANNES (FRANCIA): FINISCE 3-3 IL MATCH ADAMS-TKACHIEV
Come prologo alla coppa del mondo rapid che si conclude domani, si svolto a Cannes nei giorni 18 e 19 marzo un match a cadenza semilampo fra il numero uno inglese Michael Adams e il francese d'adozione Vladislav Tkachiev. Dopo una patta d'esordio Tkachiev ha vinto la seconda partita, ma Adams si subito rifatto nella terza; le restanti sono terminate tutte pari e il match si quindi concluso 3-3.


EVRY (FRANCIA): AL RUSSO SHCHEKACHEV IL TORNEO GM
Il GM russo Andrei Shchekachev si imposto con 7 vittorie e due pareggi nel torneo chiuso giocato a Evry (Francia) dal 15 al 23 marzo. Al secondo posto si classificato il MI bulgaro Alexei Chernuschevich, che ha concluso a 6.5 punti rimanendo imbattuto come il vincitore e conquistando una norma GM; terzo il MI francese Emmanuel Bricard a 5.5. La competizione era di VIII categoria Fide (media Elo 2435).
Classifica finale: 1 Shchekachev 8 punti su 9; 2 Chernuschevich 6.5; 3 Bricard 5.5; 4-5 Velikov, Marcelin 4.5; 6-7 Bergez, Inkiov 4; 8 Justo 3.5; 9 Pira 2.5; 10 Giffard 2


MEMORIAL ZANIC: PRIMO IL QUINDICENNE VELJKO JEREMIC
Il quindicenne maestro jugoslavo Veljko Jeremic ha dominato e vinto il "Memorial Ivan Zanic", giocato dal 9 al 19 marzo a Stara Pazova (cittadina che si trova 30 km a nord di Belgrado). Il torneo era di 8^ categoria Fide, con norma GM a 8 e norma MI a 6 punti. Jeremic ha collezionato 6 vittorie nelle prime sei partite, concludendo infine imbattuto con 9 punti su 11 e sconfiggendo lungo il cammino, tra gli altri, i GM Dimitrov, Kosanovic e Popchev. Al secondo posto con 8 punti si classificato un altro non titolato, il 28enne bulgaro Julian Radulski; terzo il MI Nikola Sedlak, quarto il MF Borko Lajthajm, entrambi jugoslavi.
Classifica finale: 1 Jeremic 9 punti su 11; 2 Radulski 8; 3 Sedlak 6.5; 4 Lajthajm 6; 5-6 Zivanic, Dimitrov 5.5; 7-8 Kosanovic, Popchev 5; 9-10 Prelevic, Ostojic 4.5; 11 Colovic 4; 12 Pap 2.5


Torna alla home page



Autorizzazione del tribunale di Brescia n. 3/2000 del 01/02/2000
Copyright 2000
Messaggerie Scacchistiche, tutti i diritti riservati